Il Metaverse: una nuova frontiera per la Criminologia

Il 9 dicembre del 2021 Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook e amministratore delegato di Meta Inc., annunciava l’apertura della piattaforma di realtà virtuale Horizon Worlds a tutti gli utenti Statunitensi e Canadesi con più di 18 anni di età.  

Si tratta di una prima versione del Metaverse, ovvero una evoluzione dell’internet odierno che affonda le sue radici nei mondi digitali già ampiamente accessibili al pubblico a partire dagli anni 2000 come ad esempio SecondLife, Roblox o Minecraft. Ma quali sono le sfide che questa realtà virtuale pone al mondo della criminologia?

Potete trovare un mio articolo dedicato all’argomento sul sito dell’Associazione Italiana Criminologi per l’Investigazione e la Sicurezza (AICIS).